Progetto speciale per il festival Scene di Paglia 2015

Venerdì 3 luglio 2015
ore 21.15 – Casone delle Sacche Codevigo (località Millecampi)

MUDE DA MAR
Un viaggio musicale sulle rotte veneziane del Mediterraneo

di Giovanni Dell’Olivo

1908001_406025502923332_8121000785891087807_ncon Giovanni Dell’Olivo voce, chitarra, chitarra portoghese, bouzuki, mandolino
Maria Bergamo voce
Serena Catullo voce
Stefano Ottogalli chitarre
Walter Lucherini fisarmonica
Alvise Seggi contrabbasso, violoncello
Nicola Catullo percussioni

Una serata nella Laguna di Venezia per intraprendere un viaggio musicale in una Muda da mar. Così erano chiamate ai tempi della Serenissima le carovane di navi che salpavano dalla città lagunare per percorrere le vie del commercio marittimo lungo le rotte del Mediterraneo. Un racconto che attraversa la tradizione etno-popolare e ha come punto di partenza e di arrivo i brani del Canzoniere popolare veneto, sia in versione filologica sia in chiave di contaminazione con le tradizioni e le sonorità del bacino mediterraneo.

Dal Golfo di Venezia si scenderà lungo la dorsale adriatica per incontrare le musiche delle altre porte dell’Oriente, dalle pizziche del Salento alle tamurriate calabre, lambendo i Balcani e giungendo in Grecia con il rebetiko e la musica sefardita, quindi passando il Bosforo per raggiungere Istanbul e poi giù, fino alle coste dell’Africa settentrionale, dove la musica è dominata dall’oud e dai suoi maquam.

Raggiunto il centro del Mediterraneo, il viaggio assumerà una dimensione onirica e mitologica, ripercorrendo le tappe del viaggio per antonomasia, l’Odissea, archetipo universale delle umane peregrinazioni. Dall’isola di Ogigia ad Ea, si arriverà ai limiti occidentali delle colonne d’Ercole, dove il rebetiko si trasforma nella musica di contaminazione per eccellenza, il flamenco.

Biglietti € 5,00
Info e prevendite: www.scenedipaglia.net